Il Worldwide Anti-McDonald's Day

Il 16 ottobre si svolgerà, come ogni anno, in occasione della giornata mondiale del cibo indetta dalle Nazioni Unite,la protesta contro la McDonald, la promozione del junk food - cibo spazzatura, lo sfruttamento animale, dei lavoratori, dei bambini e dell'ambiente.
14 ottobre 2005 - EP - redazione

Una delle icone più conosciute della McDonald's

Il "Worldwide Anti-McDonald's" è stato lanciato nel Regno Unito nel 1985 da Greenpeace e da allora le proteste internazionali hanno continuato a svilupparsi, malgrado -o forse anche a causa!- degli sforzi legali messi in pratica dalla società per far tacere i dissensi. Nel 1999, l'unico anno in cui è stato monitorata sistematicamente la protesta, sono state registrate 425 azioni in 345 città di 23 paesi differenti (Argentina, Australia, Austria, Belgio, Canada, Inghilterra, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Malta, Messico, Paesi Bassi, La Nuova Zelanda, Portogallo, Romania, Scozia, Africa Del sud, Svezia, Svizzera, Taiwan,USA). Nel 2000, in Italia 300 dimostranti sono riusciti a ottenere la chiusura per tutta la giornata di un fastfood. Nel 2002 per la prima volta i lavoratori di McDonald's insieme a Day of Action sono riusciti a coordinare molte forme differenti di protesta in diversi paesi, coordinati da McDonald's Workers Resistance.

Oltre 3 milioni di "What's Wrong With McDonald's?" (cosa fa di sbagliato McDonald's) sono stati distribuiti dal 1990 a oggi nel Regno Unito. L'opuscolo, che è stato tradotto in 27 differenti lingue e verrà presto distribuito anche negli altri paesi, può essere scaricato all'indirizzo http://www.mcspotlight.org/campaigns/current/wwwmd-uk.pdf

chi siamo

chi siamo

invia articolo

segnala un articolo o un evento

pubblicità

per la pubblicità su questo sito

promuovere i propri prodotti e servizi su Veg'zine.it

contattaci

contattaci

site map

site map

Privacy Policy

Powered by PhPeace 2.4.1.62