Wallace & Gromit e la maledizione del coniglio mannaro

Finalmente anche in Italia l'ultima creazione cinematografica di Peter Lord, fondatore insieme a David Sproxton dell’Aardman Animation. Il film, un lungometraggio di animazione definito dal suo creatore "un vivace horror per vegetariani", sullo stile di galline in fuga, utilizza come personaggi deliziosi eroi di plastilina.
Rossana Cacace
Fonte: ilfilm.it - 13 ottobre 2005

i due protagonisti di Wallace & Gromit Wallace & Gromit e la maledizione del coniglio mannaro

Dopo l’Australia, sbarca anche negli Stati Uniti Wallace & Gromit e la maledizione del coniglio mannaro, il lungometraggio di animazione nato dall’accordo degli Aardman Studios con la DreamWorks di Steven Spielberg. Il film, titolo originale Wallace and Gromit: The Curse of the Were-Rabbit, vede i famosissimi pupazzi di plastilina creati da Peter Lord, protagonisti già di diversi cortometraggi (tra cui The Wrong Trousers e A Close Shave, vincitori di due premi Oscar), impegnati in una nuova avventura. Wallace è un simpatico ometto che adora il formaggio, Gromit é il suo fedelissimo cane. Il nemico da combattere in questa occasione è un grande coniglio che vuole distruggere la frutta e la verdura.

‘Si tratta di un vivace horror per vegetariani, ma non mi aspetto un altro premio Oscar’, si schermisce Peter Lord. Il fondatore (insieme a David Sproxton) dell’Aardman Animation spiega: ‘La grande svolta per il nostro lavoro è stata quella di ‘scoprire’ un nuovo materiale, economico e facilmente reperibile, per fare animazione: la plastilina. Bisogna solo modellarla’. Il segreto dell’espressività dei suoi pupazzi che, a dire il vero, sembrano quasi reali è questo: ‘tutto è basato soprattutto sugli occhi. Per la precisione, sullo spazio tra le sopracciglia e gli occhi’. Il film, atteso nei cinema italiani (distribuito da Uip) per febbraio o marzo 2006, racconta di un vero esercito di conigli pronto ad assalire gli ortaggi giganti di un paese in cui da qualche tempo dilaga la moda di mangiare solo vegetariano.

Tutto ciò avviene, tra l’altro, proprio in occasione di un evento importante: la Gara dei Vegetali Giganti. La madrina della manifestazione, Lady Tottington, entra nel panico. Wallace e Gromit decidono di aiutarla costruendo un macchinario, simile ad un aspirapolvere, che ha la funzione di risucchiare i conigli. Gromit ha un idea geniale: una volta catturati, i conigli saranno rieducati e convinti che le carote e le verdure non si mangiano perché fanno molto male. Ben presto, però, i nostri eroi scoprono che la loro creazione ha qualcosa che non funziona: nel corso del primo esperimento nasce, infatti, il primo coniglio mannaro della storia! Il film, realizzato in animazione stop motion, vede alla regia Nick Park, lo stesso dei corti di Wallace e Gromit e del film Galline in Fuga, assieme al co-regista Steve Box.

Note

Il sito ufficiale del film "Wallace & Gromit e la maledizione del coniglio mannaro" http://www.wandg.com/

chi siamo

chi siamo

invia articolo

segnala un articolo o un evento

pubblicità

per la pubblicità su questo sito

promuovere i propri prodotti e servizi su Veg'zine.it

contattaci

contattaci

site map

site map

Privacy Policy

Powered by PhPeace 2.4.1.62