consumi

Progetto trasparenza

Ecor ha lanciato il primo ottobre scorso "Progetto trasparenza", per raccontare tutto -ma proprio tutto- su prezzo, storia, modalità di lavorazione, caratteristiche organolettiche e impatto ambientale di ben 130 prodotti biologici.
redazione

dal produttore al consumatore: la storia del prodotto biologico

Da oggi esiste un motivo in più per fare la spesa in un negozio B'io. La trasparenza. Sul prezzo, sulla storia, sulle modalità di lavorazione, sulle caratteristiche organolettiche, sull'impatto ambientale di ben 130 prodotti biologici. Negli oltre 200 punti vendita B'io, distribuiti su tutto il territorio nazionale infatti, si potrà conoscere il percorso che segue il prodotto dalle origini allo scaffale. Un'iniziativa avviata da Ecor, una delle più grandi aziende italiane di distribuzione di prodotti biologici e biodinamici, presentata il 1 ottobre scorso in occasione della prima Giornata della trasparenza. L'obiettivo di Ecor è quello di rendere il consumatore sempre più consapevole di ciò che acquista. Una scelta all'insegna dell'informazione chiara e completa per far maturare la coscienza dell'impatto che la spesa ha sugli equilibri ambientali, sulla salute, sulle relazioni sociali ed economiche. Grazie anche alla collaborazione dei produttori che si sono resi disponibili a rendere trasparenti i propri ricavi, per 130 referenze è stata predisposta una scheda dettagliata sulle loro caratteristiche. Il prezzo innanzitutto: perché il cliente possa verificare con i propri occhi che a tutti gli operatori della filiera sia garantita un'equa remunerazione. Fra l’altro i prodotti a “prezzo trasparente”, dall'avvio di questo innovativo progetto, hanno subito un ribasso medio del 13% (al netto di sconti, promozioni e altre azioni di marketing). Nella scheda sono inoltre presenti indicazioni sulla provenienza, sull'eventuale processo di trasformazione e sulle caratteristiche nutrizionali, per assicurare al cliente una scelta di qualità, oltre che di convenienza.
Ecor con questo progetto intende coniugare l'efficienza di una grande azienda con l'attenzione al piccolo produttore e alla relazione territoriale con il consumatore. Una formula che l'ha portata a raggiungere 3000 referenze in listino, di cui 340 a marchio Ecor e a imporsi sul mercato del biologico al dettaglio con 219 punti vendita B'io.

Note

Per info sui punti vendita Ecor http://www.b-io.it

chi siamo

chi siamo

invia articolo

segnala un articolo o un evento

pubblicità

per la pubblicità su questo sito

promuovere i propri prodotti e servizi su Veg'zine.it

contattaci

contattaci

site map

site map

Privacy Policy

Powered by PhPeace 2.4.1.62