buone pratiche

Una scommessa sul futuro

Lavoro, sostenibilità ed equità sono i temi di fondo della nona edizione di Terra Futura, mostra convegno internazionale delle buone pratiche di sostenibilità ambientale, economica e sociale, che ritorna puntuale a Firenze dal 25 al 27 maggio 2012.
EP - redazione

Zanotelli a Terra Futura È un confronto sulle diverse idee di società, quello animato dal tema del lavoro. Perché intorno ad esso si declina anche il modello di economia, di relazione, di democrazia, di comunità che vogliamo per il futuro. Occorre restituire valore e dignità al lavoro, per ridare un senso nuovo al produrre, attraverso una riconversione ecologica e sociale dell’economia.
Per questo, la nona edizione di Terra Futura, mostra convegno delle buone pratiche di sostenibilità, è focalizzata sui temi che ruotano intorno al lavoro, come fattore di sviluppo e di realizzazione degli individui, di coesione e partecipazione.

A confermare le forti potenzialità di un mondo che sa produrre nuova economia e creare occupazione rimettendo al centro la persona, sono le buone pratiche di vita, di governo e di impresa in mostra alla Fortezza da Basso: prodotti, progetti e percorsi frutto di azioni e scelte di vita di singoli cittadini, enti locali e istituzioni, di associazioni e organizzazioni del non profit, infine di imprese eticamente orientate che nella sostenibilità hanno trovato anche una leva competitiva.
Diverse le sezioni tematiche della vasta rassegna espositiva (con le ultime novità del settore e i progetti più innovativi) dedicate a finanza etica ed economia sostenibile, consumo critico, impegno per la pace, welfare, e solidarietà sociale, cittadinanza attiva e partecipazione, tutela dell’ambiente, energie alternative, commercio equo, agricoltura biologica, edilizia e mobilità sostenibili e turismo responsabile.

Come sempre anche la proposta di un programma culturale particolarmente ricco e di alta qualità per i temi trattati e gli ospiti: seminari e convegni, dibattiti con esperti e testimoni di livello internazionale; e ancora numerosi workshop e laboratori, per far comprendere ai visitatori di tutte le età come sia possibile costruire la sostenibilità a partire dal quotidiano di ciascuno.
L'area espositiva di Terra Futura si articola in 12 sezioni espositive dove associazioni, enti, istituzioni e aziende eticamente orientate presentano servizi, iniziative, progetti e prodotti nell'ambito della sostenibilità.
Nella sezione della mostra dedicata a Bio Cibo&Cose trovano anche quest'anno posto agricoltura biologica e biodinamica, slow food, filiera corta, alimentazione vegetariana, abiti e prodotti naturali per la casa e la persona: una proposta per riflettere sulle scelte quotidiane di tutti.

Nella scorsa edizione 94.000 i visitatori, 600 le aree espositive con 5.000 realtà rappresentate, 280 gli appuntamenti culturali con 1.000 relatori e più di 250 tra animazioni e laboratori.

Note

TERRA FUTURA IX edizione
mostra convegno delle buone pratiche di sostenibilità
Firenze, Fortezza da Basso
dal 25 al 27 maggio 2012
ingresso libero
www.terrafutura.it

Terra Futura è promossa da Fondazione culturale Responsabilità etica per il sistema Banca Etica, Regione Toscana e Adescoop-Agenzia dell’economia sociale, insieme ai partner Acli, Arci, Caritas Italiana, Cisl, Fiera delle Utopie Concrete e Legambiente.

chi siamo

chi siamo

invia articolo

segnala un articolo o un evento

pubblicità

per la pubblicità su questo sito

promuovere i propri prodotti e servizi su Veg'zine.it

contattaci

contattaci

site map

site map

Privacy Policy

Powered by PhPeace 2.4.1.62