etica

Vivipet: Corsico in festa per gli animali

Confusione sulla nuova direttiva europea in merito alla sperimentazione animale? Vuoi saperne di più sulla sperimentazione senza l'uso di animali? Corsico ti invita a Vivipet, una tre giorni per conoscere e approfondire i metodi alternativi di sperimentazione in vitro.
28 settembre 2010 - Elga Pagar

È possibile trovare alternative alla sperimentazione animale? Certamente sì.
Per conoscere le nuove tecnologie che consentono di sostituire il modello animale con altri modelli di simulazione nella ricerca scientifica, l'appuntamento è a Corsico dall'8 al 10 ottobre 2010 in occasione della prima edizione di Vivipet. criceto
Tre giornate ricche di eventi, spettacoli e seminari di approfondimento che hanno lo scopo di sensibilizzare e informare sui metodi di ricerca alternativi alla sperimentazione animale.

La rassegna inizia venerdì sera, presso il Teatro di via Verdi, con una conferenza dibattito di Roberto Marchesini, studioso di scienze biologiche e di epistemologia, scrittore e saggista, che spiegherà come interpretare i comportamenti degli animali che vivono abitualmente con noi e come comunicare con loro.

Sabato e domenica il fitto carnet di appuntamenti prevede una serie di conferenze sui vari aspetti della relazione tra uomo e animali, incontri con autori di libri e un approfondimento sulla ricerca scientifica senza l'utilizzo di animali.
La serata di sabato sarà dedicata alle premiazioni che si terranno durante uno spettacolo musicale presentato dalla vj Paola Maugeri, dove verranno assegnati i riconoscimenti Vivipet per la stampa, ai giornalisti che si sono distinti per il lavoro di informazione e la sensibilità dimostrata verso gli animali e con Roberta Kalechofsky, scrittrice americana, docente alla University of Connecticut e al Brooklyn College, sostenitrice dei diritti animali, fondatrice dell’organizzazione Ebrei per i Diritti Animali, che verrà premiata sabato sera con l'Empty Cages Prize 2010.

Anche domenica la giornata è fitta di incontri: chi ama leggere non si perderà la mini rassegna dedicata ai libri che durerà l'intera giornata e vedrà avvicendarsi vari autori, da Oscar Grazioli a Edgar Meyer, che hanno trattato le differenti tematiche legate al rapporto tra esseri umani-non umani. I seminari di domenica saranno incentrati sulle problematiche legate alla sperimentazione e termineranno con una tavola rotonda dove docenti universitari, ricercatori e opinion leader spiegheranno la validità dei metodi sostitutivi.

Ma Vivipet è anche una festa, dove bambini e ragazzi sono i benvenuti. Un fitto susseguirsi di appuntamenti sarà dedicato ai bambini delle scuole materne ed elementari e ai ragazzi delle medie, con laboratori, giochi, spettacoli di magia e teatrali, concerti e proiezioni.
Gli adulti, in Via Verdi, potranno approfittare della mostra di due giorni per conoscere meglio i prodotti non testati sugli animali.

Vivipet, oltre a informare si pone l'obiettivo di raccogliere fondi per favorire la ricerca scientifica senza sperimentazione sugli animali.
Il 90% degli utili ricavati dalla manifestazione saranno utilizzati per completare uno lo sviluppo di uno dei progetti di I-Care: il “simulatore metabolico”. Questo particolare software sarà in grado di raccogliere dati, immagazzinarli, elaborarli, interpretarli e, a partire da informazioni conosciute, effettuare previsioni sugli effetti tossici o terapeutici dei nuovi farmaci. Una volta completato, il software sarà messo gratuitamente a disposizione di qualsiasi ricercatore interessato. Una bella sfida dunque che si propone di garantire la libera circolazione di strumenti utili alla ricerca scientifica e al tempo stesso di evitare l’uso degli animali nelle sperimentazioni che – occorre sottolinearlo – non sono poi così attendibili come si potrebbe pensare. Infatti, alcuni scienziati, fra cui lo stesso professor Veronesi si sono espressi in favore di un’alternativa al modello animale che non dà le garanzie sufficienti per la salvaguardia della salute umana.
Il restante 10%, degli utili ricavati, sarà devoluto all’Associazione Tom & Jerry per la realizzazione del Parco-Canile sul territorio di Buccinasco, nel cui interno è previsto uno spazio per il recupero di animali ritirati dai laboratori.

Allegati

  • Vivipet (81 Kb - Formato pdf)
    programma provvisorio eventi 8, 9 e 10 ottobre a Corsico
    PDF logoIl documento è in formato PDF, un formato universale: può essere letto da ogni computer con il lettore gratuito "Acrobat Reader". Per salvare il documento cliccare sul link del titolo con il tasto destro del mouse e selezionare il comando "Salva oggetto con nome" (PC), oppure cliccare tenendo premuto Ctrl + tasto Mela e scegliere "Salva collegamento come" (Mac).

chi siamo

chi siamo

invia articolo

segnala un articolo o un evento

pubblicità

per la pubblicità su questo sito

promuovere i propri prodotti e servizi su Veg'zine.it

contattaci

contattaci

site map

site map

Privacy Policy

Powered by PhPeace 2.4.1.62