scelte di vita

La scelta vegan di Moby

Vegano da 20 Richard Melville Hall, conosciuto a livello mondiale nel mondo musicale come Moby, racconta la sua scelta vegana in un nuovo libro.
24 marzo 2010 - traduzione a cura della redazione
Fonte: JSOnline

Moby Apparso nel 1990 sulla scena hip-hop newyorkese, Moby arriva al successo nel 1999 con l'uscita del cd Play, vero e proprio successo planetario con oltre 9 milioni di copie vendute.
Ma la musica non è la sua unica passione. Infatti Moby ha anche scritto 2 libri, entrambi dedicata alla sua scelta alimentare vegana che segue da ormai 20 anni.
Il nuovo libro, "Gristle: From Factory Farms to Food Safety (Thinking Twice About the Meat We Eat)", pubblicato da New Press è una raccolta di saggi arricchito da contributi di John Mackey CEO di Whole Foods Market, Frances Moore Lappé, autore di Diet for a Small Planet e da Brendan Brazier, atleta di triatlon vegano.
Moby, che ha scelto i saggi insieme a Miyun Park, direttore esecutivo del Global Animal Partnership, dice del libro: "Quello che ci ha ispirato a mettere insieme il libro è stato il desiderio di dimostrare alla gente quante implicazioni deleterie possano avere le produzioni animali.

Kristine Hansen lo ha intervistato per il Journal Sentinel in occasione dell'uscita del libro.

Negli ultimi 20 anni, sei stato un vegano. Che cosa ti ha convinto a fare questa scelta?
Principalmente sono un vegano perché mi piacciono gli animali, e non voglio essere coinvolto nella loro sofferenza. Inoltre è meglio per la mia salute e per l'ambiente.


Che difficoltà trova una persona che ha una alimentazione vegana quando viaggia?
Oggigiorno essere vegan è piuttosto facile: in quasi ogni città ci sono negozi dedicati all'alimentazione sana e ristoranti vegetariani.


Hai sicuramente sentito parlare del movimento "Meat-Free Mondays" che promuove la scelta vegetariana per un giorno alla settimana. Pensi che campagne di questo tipo possano essere utili?
Credo che la riduzione dei consumi di carne possa migliorare la salute delle persone e dell'ambiente.


Il tuo primo libro "Teany Book: Stories, Food, Romance, Cartoons and, of Course, Tea" contiene parecchie ricette vegan. Ma tu cosa ti prepari quando sei a casa?
Sono un cuoco terribile, così di solito mangio fuori o insieme ad amici!


Pensi che la musica possa essere uno strumento per sensibilizzare le persone sui temi per te importanti, oppure cerchi di separare le due cose?
In qualità di ex punk rocker, che ho usato per urlare a gran voce come possibile. Ora cerco di essere un avvocato efficace per le cause mi preoccupo, che di solito significa urlare di meno e ascoltare di più.

Note

leggi l'intervista DI Kristine Hansena Moby Moby in tune with vegan die

chi siamo

chi siamo

invia articolo

segnala un articolo o un evento

pubblicità

per la pubblicità su questo sito

promuovere i propri prodotti e servizi su Veg'zine.it

contattaci

contattaci

site map

site map

Privacy Policy

Powered by PhPeace 2.4.1.62