«Tutti vegetariani. È la battaglia che farò in Senato»

Il professore Umberto Veronesi, oncologo di fama internazionale, oggi senatore, avverte: «L' umanità rischia un effetto a catena distruttivo»
Mario Pappagallo
Fonte: Il Corriere della sera - pagina 9 - 20 maggio 2008

Il professore Umberto Veronesi, oncologo di fama internazionale, oggi senatore, avverte: «L' umanità rischia un effetto a catena distruttivo: esaurimento di energia, di acqua potabile, di alimenti base per soddisfare consumismi alimentari errati. In Cina e in India è aumentato il consumo di carne, così come non si ferma in Occidente. I conti non tornano. Sei miliardi di abitanti, tre miliardi di bovini da macello (ogni chilo di carne brucia 20 mila litri d' acqua), 15 miliardi di volatili da alimentazione, produzione di combustibile dai cereali. Tra un po' non ci sarà più cibo. Grano, soia, riso, mais costano sempre di più e vanno a ingrassare gli animali da allevamento. Dobbiamo fermarci ora. Primo passo: diventare vegetariani, o quasi. Latte, uova e pesci sono più che sufficienti. Sarà una delle mie battaglie in Senato». In realtà, se aumenta il consumo di materie prime per la catena alimentare basteranno pochi decenni per restare a secco. Con un 20 per cento dell'attuale popolazione mondiale (ma non resteremo fermi a 6 miliardi) ipernutrita e, quindi, malata... e un 80 per cento denutrita e, quindi, malata. Senza contare le malattie infettive di ricchi e poveri.

chi siamo

chi siamo

invia articolo

segnala un articolo o un evento

pubblicità

per la pubblicità su questo sito

promuovere i propri prodotti e servizi su Veg'zine.it

contattaci

contattaci

site map

site map

Privacy Policy

Powered by PhPeace 2.4.1.62