incontri

100 anni di rivoluzione alimentare

Si terrà a Dresda il 38° Congresso Mondiale Vegetariano, dal 27 luglio al 2 agosto 2008.
Un evento organizzato congiuntamente dall’Unione Vegetariana Internazionale (IVU) e dal Vegetarier-Bund Deutschlands e.V. (VEBU), l’associazione vegetariana in Germania.
Ilona Witten

Il prossimo congresso dell’Unione Vegetariana Internazionale (IVU) è un evento speciale, quasi un centenario. logo del 38° congresso vegetariano mondiale Negli anni 1907/1908 diversi rappresentanti di organizzazioni vegetariane europee ebbero l’idea di fondare un’organizzazione vegetariana internazionale. Nel 1908 ebbe luogo un vero evento internazionale, un congresso vegetariano, proposto dai francesi e organizzato dagli inglesi. Durante questo incontro in Germania nel 1908 fu fondata l’Unione Vegetariana Internazionale (IVI).

Perciò sembra davvero adatto tornare a Dresda per il centenario. Purtroppo l’edificio nel quale si svolse il congresso cent’anni fa non c’è più. Quindi il congresso si terrà nel Kulturpalast, un impressionante palazzo di cultura nel cuore della città.

Dresda è forse ben nota per le distruzioni subite durante la seconda guerra. La città è stata ricostruita con cura e tanti degli edifici bellissimi sono stati rifatti o restaurati. Oggi è una città culturale vivace con tante cose da fare e da vedere, con piacevoli spazi verdi ed una buona scelta di alloggi raggiungibili per i partecipanti del congresso.

Durante il congresso verranno toccate le seguenti tematiche:
- vegetariani, diritti degli animali e protezione degli animali
- dieta vegetariana, salute e sport
- vegetariani nella società e politica
- vegetarianesimo e ecologia, tutela della natura e fame nel mondo
- vegetarianesimo ed etica/religione/spiritualità

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito http://www.ivu.org/congress/2008/index.html

Un numero impressionante di referenti di organizzazioni vegetariane di tutto il mondo ha già confermato la propria presenza. Oltre gli interventi il congresso includerà vari occasioni di divertimento, da concerti pop fino a concerti classici eppure line dancing per i partecipanti! Il congresso non sarebbe completo senza il Gala Dinner il venerdi sera.

Mercoledì il programma prevede una mezza giornata e i partecipanti avranno l’occasione di visitare Dresda con guide in tedesco o inglese, a piedi o con pulman.

Dopo il congresso ci saranno delle occasioni per visitare meglio la zona. Sabato ci saranno delle gite in montagna e per Meissen, famosa per la porcellana. Se potete fermarvi ancora di più, ci sarà un viaggio di cinque giorni dopo il congresso, con visita a Berlino, Potsdam e Spreewald. Cosa potrebbe essere meglio che scoprire queste località con un gruppo di vegetariani di interessi e idee affini?

La responsabile organizzatrice del Congresso centenario a Dresda è Hildegund Scholvien vicepresidente del Vegetarier-Bund Deutschlands (VEBU), tesoriera dell’Unione Vegetariana Europea (EVU) e membro del Consiglio Vegetariano Internazionale, responsabile per le relazioni con l’Europa.

chi siamo

chi siamo

invia articolo

segnala un articolo o un evento

pubblicità

per la pubblicità su questo sito

promuovere i propri prodotti e servizi su Veg'zine.it

contattaci

contattaci

site map

site map

Privacy Policy

Powered by PhPeace 2.4.1.62