Il commercio equo si mette in mostra

Si svolgerà a febbraio, a Lione, il primo Salone Europeo del Commercio Equo
14 dicembre 2007 - EP - redazione

Uno spazio commerciale di 4000 m² e moltissime conferenze e workshop per attirare “addetti ai lavori” e grande pubblico. banane Questo è il progetto del neonato salone europeo del Commercio Equo e solidale, la prima fiera a rappresentare questo canale, che si terrà nel prossimo febbraio a Lione.
Per gli organizzatori è una vera opportunità per dimostrare da una parte il valore commerciale e la qualità dei prodotti sostenuti dal fairtrade, dall'altro un modo per promuovere e far conoscere meglio i paesi da dove questi prodotti arrivano. Una possibilità per incontrare, per la prima volta, tutti insieme professionisti di tutta Europa e scoprire nuovi prodotti.

Economia, valori sociali e sostenibilità ambientale: ecco gli ingredienti di un settore che ha saputo crescere senza snaturarsi.
Il successo del commercio equo non lo si deve solo all'idea -promuovere la solidarietà verso paesi più disagiati attraverso un commercio giusto- ma anche alla capacità di innovarsi, proporre nuovi prodotti, esplorare nuovi mercati, comunicare il valore del progetto attraverso un prodotto bello e buono. Chi compra equo oggi, infatti, lo fa anche perché i prodotti sono buoni, sono belli da regalare e fanno sentire un po' meno consumisti.

Alla manifestazione sarà presente anche FLO (Fairtrade Labelling Organizations International) come portavoce dei marchi nazionali di garanzia del commercio equo.

Note

Per informazioni:
“Salon Européen de Commerce Equitable”
1-3 febbraio 2008
Espace Double Mixte-Villeurbanne
Boulevard du 11 Novembre 1918
69100 Villeurbanne, Francia
Lione (Francia)
www.salon-europeen-commerce-equitable.org

chi siamo

chi siamo

invia articolo

segnala un articolo o un evento

pubblicità

per la pubblicità su questo sito

promuovere i propri prodotti e servizi su Veg'zine.it

contattaci

contattaci

site map

site map

Privacy Policy

Powered by PhPeace 2.4.1.62