libri e cucina

L'alchimia della pasticceria naturale

Si può essere golosi, senza rovinarsi il fegato e la linea? Certamente sì! Perché la pasticceria, come la cucina del resto, è solo questione di alchimia! Come nel caso dei capolavori in miniatura, un autentico spettacolo per gli occhi e per il palato, presentati nel libro "Piccola pasticceria naturale".
24 febbraio 2011

Piccola pasticceria naturale Ce lo spiega egregiamente Pasquale Boscarello, che dal 1977 pratica l'arte della pasticceria naturale, spostandosi da Londra a Firenze, dove ha aperto la prima pasticceria naturale d'Italia, continuando a studiare e creare nuovi dolci. Per Terra Nuova edizioni ha pubblicato Pasticceria Naturale e, recentemente, Piccola pasticceria naturale.
I suoi capolavori in miniatura, sono tutti rigorosamente preparati senza latte, zucchero bianco, uova o burro. Deliziosi pasticcini, dolcetti, plumcake, muffin, croccanti, cornettini, bonbon, tartellette, frittelle e cestini di frutta, creati con arte coniugando gusto e salute. Il libro è corredato da bellissime foto a colori, che illustrano le fasi più salienti della preparazione. Fra le molte ricette proposte (oltre 100), tante sono studiate anche per accontentare chi deve seguire alcune restrizioni (senza lievito e senza glutine).
Fare dolci (sani) in casa non è poi così difficile! Ad esempio nel libro di Boscarello scopriamo una dolcezza tutta naturale, grazie all'utilizzo di dolcificanti inusuali come ad esempio il malto, il succo d’agave e lo sciroppo d’acero, o la frutta morbida essiccata. I grassi saturi sono ridotti al minimo (solo il cacao e, raramente, la margarina vegetale). La fanno da padrone invece i grassi polinsaturi, per la presenza notevole della frutta secca. Semi proteici, fonte di minerali e grassi polinsaturi, noci, nocciole, pistacchi, mandorle, pinoli, semi di zucca e di sesamo, non si limitano a dare sapore, sempre diverso, ai dolci, ma danno vita a squisite creme molto versatili, facili da preparare e perfette anche per sostituire burro e margarina. Dolci saporiti e profumati. Abbondano infatti le spezie e le essenze che danno ai dolci una impronta inconfondibile.

Una ricetta. Dolcetti di cuscus cacao e pistacchi
Tempo di preparazione
60 minuti - Difficoltà: facile - Dosi per 4 persone

Ingredienti. 700 ml latte di soia; 250 g cuscus precotto; 150 g malto di riso; 60 g uvetta lavata e scolata; 50 g burro di mandorle; 40 g cacao amaro in polvere; 30 g pistacchi; limone in buccia; vaniglia; sale

Preparazione. Macina grossolanamente i pistacchi, dopo averli passati in forno per una decina di minuti a 160°. In una casseruola amalgama il burro di mandorle, con il cacao e qualche cucchiaio di latte di soia.
Aggiungi, sempre mescolando il restante latte, il malto di riso, l'uvetta ammorbidita nell'acqua, la buccia del limone, il sale e la vaniglia. Porta a ebollizione e versa il tutto in una ciotola dove hai già versato il cuscus. Mescola, copri e lascia raffreddare mescolando di tanto in tanto.
Forma con le mani delle palline della dimensione di una noce, passale nei pistacchi macinati ricoprendole uniformemente e disponile nei pirottini (cestini di carta colorata per pasticceria che si trovano facilmente anche nei supermercati). Puoi conservare questi golosi capolavori in frigorifero per qualche giorno.

Note

Pasquale Boscarello
Piccola pasticceria naturale
oltre 100 ricette per preparare pasticcini golosissimi
Terra Nuova Edizioni
120 pagine
13,00 euro

chi siamo

chi siamo

invia articolo

segnala un articolo o un evento

pubblicità

per la pubblicità su questo sito

promuovere i propri prodotti e servizi su Veg'zine.it

contattaci

contattaci

site map

site map

Privacy Policy

Powered by PhPeace 2.4.1.62