Nuove tendenze

La rivincita di Cenerentola

La cena più trend? A un passo dallo chef, accanto ai fornelli. Per carpirne i segreti.
23 giugno 2007

il ristorante Charlie Trotters
Indirizzi
Charlie Trotter's 816 West Armitage Chicago, Illinois 60614
telefono 773 248-6088

el Bulli 41800 Sanlúcar la Mayor - Cala Mentjoi, Roses (Girona - Spagna)
Telefono +34 955 703 344

Arzak 20015 San Sebastian - Alto de Miracruz, 21, Donostia
telefono +34 943 28 5593

Cracco-Peck Milano - via Victor Hugo 4
telefono +39 02 876774

Four Season Milano - via Gesù 8
telefono +39 02 77081435

Il Tavolo dello chef Roma piazza della Repubblica 47
telefono +39 06 48938023


Se dovesse scrivere oggi la favola di Cenerentola, Charles Perrault forse non la metterebbe più a mangiare in cucina. L'ultima moda dedicata ai golosi, infatti, è proprio accaparrarsi un posto in un tavolo nella cucina di un grande ristorante, a un passo dallo chef.

I ristoranti che offrono questo servizio non sono molti, e la domanda cresce in tutto il mondo. Una esperienza per il momento riservata a pochi, anche se non sono solo le celebrità o critici gastronomici i fortunati avventori.
I primi a lanciare la moda sono stati i grandi chef americani. Non a caso, a Chicago, il locale di Charlie Trotter, considerato uno dei più grandi chef americani si è già attrezzato con The Kitchen Table: postazione perfetta per osservare tutti i movimenti dello chef e del suo staff mentre cucinano, con la possibilità di assaggiare piatti che non sono in menù.

In Spagna il posto più ambito è sicuramente accanto ai fornelli di Ferran Adrià nella straordinaria cucina di El Bulli, locale dove per prenotare un tavolo ci possono volere mesi di attesa.
Nell'attesa si può provare a cercare un posto nella cucina di Juan Maria Arzak che insieme alla figlia Elena ha creato un vero e proprio laboratorio di sapori utilizzando oltre 1500 spezie provenieti da tutto il mondo.

In Italia a Milano da Cracco-Peck è possibile prenotare l'esclusivo tavolo (per un massimo di 4 persone) nella piccola sala ricavata all'interno della cucina. Oltre a essere serviti dallo chef, è possibile sperimentare le sue ultime creazioni , non ancora in menù.
Sempre a Milano altra esperienza interessante la si può fare al Four Seasons, dove prenotando per tempo e con un po' di fortuna si può essere ammessi al tavolo in cucina, al cospetto di Sergio Mei che presenta i suoi piatti, svela le ricette e propone abbinamenti con il vino.

A Roma, al primo piano dell’Hotel Exedra c'è Il Tavolo dello chef: una grande cucina dove ci si può accomodare a un tavolo a ferro di cavallo e "spiare" lo chef Umberto Vezzoli, che oltre a cucinare illustra le ricette. In questo caso gli ospiti mangiano ciò che lo chef vorrebbe mangiare, ovvero piatti cucinati al momento in base alla spesa del giorno. Il tavolo è prenotabile anche a pranzo: minimo quattro persone, non più di 12.

chi siamo

chi siamo

invia articolo

segnala un articolo o un evento

pubblicità

per la pubblicità su questo sito

promuovere i propri prodotti e servizi su Veg'zine.it

contattaci

contattaci

site map

site map

Privacy Policy

Powered by PhPeace 2.4.1.62